domenica 28 luglio 2013

"Nessun campo nomadi nel territorio", manifestazione di CasaPound ad Ostia

OSTIA: CASAPOUND ITALIA IN PIAZZA ANCO MARZIO, "NESSUN CAMPO NOMADI NEL TERRITORIO"

Dopo 500 firme raccolte si è svolto ieri il sit-in del movimento tra bandiere, slogan e fumogeni

Roma, 28 Luglio – Si è svolto ieri pomeriggio il sit-in organizzato da CasaPound Italia ad Ostia per dire no alla realizzazione di un campo nomadi nel X Municipio. Dalle 17, bandiere, slogan e fumogeni hanno riempito piazza Anco Marzio nonostante la giornata molto calda. "Dopo aver raccolto oltre 500 firme nei giorni scorsi - ha dichiarato Luca Marsella, responsabile di CasaPound Italia sul litorale romano - siamo scesi in piazza per scongiurare qualsiasi ipotesi di costruzione di un campo rom su questo territorio, né ad Ostia, né nell'entroterra. La giunta di questo municipio si era riempita la bocca in campagna elettorale di parole come sociale, scuole, asili ed oggi le prime dichiarazioni dell'assessore alle politiche sociali Droghei sono state quelle di cercare uno spazio dove allestire un 'villaggio temporaneo' per i nomadi degli insediamenti abusivi della pineta delle Acque rosse di Ostia. Poi è stata fatta marcia indietro, si è parlato di progetto sociale, solidarietà, integrazione, tutte parole che nascondono soltanto interessi economici, spartizioni politiche e guadagni per il solito associazionismo legato alla sinistra che continua a ricevere benefici e finanziamenti da questa amministrazione come dalla precedente. Nessuna reale chiarezza è stata fatta dal presidente Tassone e la manifestazione di ieri va nella direzione di far capire a questa giunta che i cittadini non vanno presi in giro ed ogni volta che verranno prese in considerazione provvedimenti contro questo territorio e chi lo vive, CasaPound Italia scenderà in piazza e farà una dura opposizione insieme a tutti quegli italiani che non si arrendono. Aspettiamo di conoscere gli sviluppi sulla questione del campo nomadi - ha concluso Marsella - ma già nei prossimi giorni proseguiremo la raccolta firme".
28-LUG-13 14.00 (www.casapounditalia.org – www.tredicesimononconforme.org – tel. 3479580248)