sabato 29 giugno 2013

Prato, CasaPound contesta Ministro Kyenge: "No allo Ius Soli"


Prato – In occasione della visita in città del Ministro per l’Integrazione Cècile Kyenge, CasaPound Italia scenderà in piazza sabato 29 Giugno per contestare la proposta di legge di cui il Ministro è principale testimonial: il cosiddetto ‘Ius Soli’, ovverosia la cittadinanza automatica per chiunque nasca sul territorio italiano.

La manifestazione si svolgerà a partire dalle ore 11:30 nei pressi del circolo arci di via del ferro, a Cafaggio, dove la Kyenge parteciperà ad un evento collegato alla carovana dello Ius Migrandi.

“Viviamo in un paese con oltre 5 milioni di disoccupati, 100mila aziende fallite in un anno, 8 suicidi al mese per motivi economici ma per il Ministro la priorità politica è rappresentata dalla cittadinanza per i figli degli immigrati” – è quanto dichiara in una nota CasaPound.

“Solo una persona completamente scollegata dalla realtà – accusa CasaPound – può pensare che in un momento nel quale in Italia non c’è lavoro per i nostri figli e lo Stato non riesce a garantire ai propri cittadini un accesso adeguato e dignitoso ai servizi sociali la soluzione sia quella di favorire l’arrivo di migliaia di nuovi poveri spinti dalla prospettiva di una cittadinanza facile”.

“CasaPound Italia – conclude la nota – si opporrà con tutti i mezzi possibili a questa inaccettabile ipotesi di riforma che, unita ad immigrazione di massa, pressione fiscale asfissiante e delocalizzazione delle imprese all’estero, non farebbe altro che innescare un turbinio di disperazione e guerra tra poveri”.


11 commenti:

  1. Un ministro senza portafoglio ne' cervello potevano trovare i comunisti ...una UTILE IDIOTA che porta il consenso dei nemici dell'Italia e va contro quello degli Italiani VERI nati e vissuti secondo i principi cattolici e liberali occidentali...NO alla negra congolese extracomunitaria clandestina venuta in Italia in modo illegale e assolutamente indegna di essere considerata una Italiana a tutti gli effetti.....Se ne tornasse dalla sua famiglia poligama musulmana africana e si togliesse dalle balle....No allo Ius Soli contrario alla Costituzione Italiana e al buon senso e alle esigenze dei veri cittadini italiani....

    RispondiElimina
  2. Oltre a Ruby la Beyoncè di arcore , ci sono le altre
    Rubi-soldi della politica italica che non vogliamo più vedere.
    Via Cécile , ma anche le inutili Daniela S., Mara C., Nunzia D. G. , Stefania P.,
    Laura R. , Anna Maria , Mariastella e Nicole M...................................
    La Meloni se n'è andata perchè era l'unica intelligente.

    RispondiElimina
  3. A casa il PD al completo xche' sta portando alla rovina l'Italia....

    RispondiElimina
  4. Spero non ci sia bisogno di una rivolta popolare contro questa mafia comunista che sta distruggendo l'Italia.......Una cosa e' certa.....cosi non si puo' andare avanti.....non e' tollerabile che i governanti di sinistra si preoccupino di risolvere i problemi degli stranieri...anche delinquenti...a danno degli ITALIANI.......schifosi affamatori traditori.....

    RispondiElimina
  5. Ragazzi ma perché non incorporate queste petizioni nel vostro sito?
    http://firmiamo.it/si-dimetta-il-ministro-cecile-kyenge--ha-giurato-il-falso
    http://firmiamo.it/dimissioni-di-laura-boldrini-e-del-ministro-cecile-kyenge

    RispondiElimina
  6. Ottima idea...
    Oggi quella fetecchia di Napolitano ha dimostrato in modo sfacciato di essere dalla parte dei comunisti....
    88 anni e ancora ammicca ai Soviet comunisti-staliniani......e se ne fotte dei problemi degli italiani....di cui la meta' e' rintrucillita al punto di reverirlo come un benefattore......
    che tristezza vedere il declino della Nostra amata Patria....calpestata ed offesa nella sua dignita' da italiani comunisti traditori succubi di rom-musulmani-cinesi-fancazzisti dei centro-asociali-froci pedofili depravati....
    Grida vendetta la nostra amata ITALIA...
    Sotto la cenere cova una rabbia che prima o poi potrebbe sfociare in una ribellione popolare simile a quella in atto in Egitto contro Morsi islamista affamatore degli egiziani in nome di un credo demoniaco scaturito da un libretto di guerra chiamato "corano" che dovtebbe essere "bandito" da tutti i popoli occidentali antimusulmani...
    Italia........risorgi dalle ceneri della disfatta comunistaaaaaaaaaaaa....!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. In Russia l'omosessualita' non puo' essere manifestata in pubblico in modo sconcio come gli assurdi gaypride...
    In Ungheria il Parlamento di destra ha stabilto che il Comunismo e' fuorilegge...
    In Egitto il popolo di ribella contro il governo uslamico...
    Quando avverra' in Italia una prova d'orgoglio analoga?
    Presto...?????

    RispondiElimina
  8. A Roma quel BUFFONE del sindaco va in bicicletta costringendo 18 vigili urbani in turni giornalieri a seguirlo in bici....
    Che buffonata....!!!!!...18 vigili che potrebbero essere utili alla collettivita'.....invece!!!??
    Come fece quella fetecchia del suo predecessire Rutelli....
    Quando arriva l'inverno niente piu' bici ma una comoda autovettura....
    E i romani sono contenti del sindaco che se ne frega dei veri problemi e credo si stia facendo gli affarucci suoi e dei suoi compagnucci di merenda....vergogna popolo bue!!!!!
    A Napoli la camorra e la monnezza la fanno da padrone e la cittadinanza non prende ancora i forconi x cacciare De Magistris che pensa solo a sistemare il fratello e parenti vari a carico della collettivita'....vergogna...
    A Milano Pisapippa sistema i problemi dei nemici degli italiani(rom-musulmani-cinesi-comunistacci vari)......vergogna.....
    Nelle altre citta' grandi e oiccole italiane i sindaci di sinistra se ne fottono delle esigenze impellenti dei cittadini italiani nativi da 7 generazioni......vergogna...
    Tutto questo succede da anni e cosa fa il polo italiano????...rivota i comunisti.....popolo bue e destinato a essere schiavizzato....non ha capito il suddetto popolo bue che e' in atto una svendita del territorio nazionale al nemico...
    Quando se ne accorgera' sara' troppo tardi.....
    Cacciamo via la ministra negra musulmana di famiglia poligama antiitaliana.....

    RispondiElimina
  9. Non c'entra nulla ma volevo manifestare a tutti la mia gioia perche' quel fetecchioso di sindaco comunista di roma--marino-- e' caduto dalla bicicletta e purtroppo non si e' fatto nulla....
    Speriamo che la prossima caduta sia quella della giunta del suo gabinetto maleodorante...
    Breve vita al tizio.....
    Scusate se vi ho annoiato ma x per me e' una notizia sintomatica di un futuro roseo x noi di DESTRA.....

    RispondiElimina
  10. Vero...un segno divino, basta saperli capire...
    Giovanni (Roma)

    RispondiElimina
  11. #‎boldrini‬, ‪#‎kyenge‬:
    Ma se non c'è lavoro per gli italiani, non c'è lavoro nemmeno per gli stranieri; perché allora scatenare una guerra fra poveri offrendo la cittadinanza a chi non può avere un lavoro?
    Cosa facciamo: importiamo mano d'opera a basso costo per le mafie?
    Ma cosa volete fare: provocare una guerra civile?
    Dividi et impera?
    Attaccate le provocazioni anche di bassa lega che invitano a riflettere sulle Vostre azioni, umane, politiche, istituzionali e di governo, ma dimenticate che siete sulle cadreghe del potere pubblico per tutelare e difendere gli interessi del popolo sovrano dei cittadini italiani?
    Vi richiamo entrambe al vostro Dovere, alla vostra Responsabilità.
    Responsabilità di rappresentanti italiani del popolo italiano.
    Ricordatelo bene, ricordatelo sempre.
    Gustavo Gesualdo alias Il Cittadino X

    RispondiElimina