mercoledì 19 giugno 2013

Bolzano, CasaPound regala libro sulle foibe a Caterina Guzzanti

Bolzano, CasaPound regala libro sulle foibe a Caterina Guzzanti

Bolzano, CasaPound regala libro sulle foibe a Caterina Guzzanti: “Non si scherza sulle tragedie”

Bolzano, 14 giu - “Un libro per riflettere e studiare, perché sulla politica si può anche ridere, sulle tragedie no”. Così CasaPound Italia Bolzano spiega il senso del regalo donato oggi a Caterina Guzzanti, ospite della Libera Università di Bolzano. L'attrice è ultimamente diventata famosa per il personaggio di “Vicki di CasaPound”, parodia della militante donna di Cpi che è solita rispondere alle obiezioni con la frase “E allora le foibe?”. Da qui l'idea di far avere alla Guzzanti il libro “Foibe rosse”, di Frediano Sessi, che spiega cosa sia stata in realtà quella tragedia citata negli sketch dell'attrice. “La rappresentazione che la Guzzanti offre della militanza femminile di CasaPound Italia – spiega Mayra Tabiadon, esponente di Cpi Bolzano – è ingenerosa, disinformata e in fondo venata di un pregiudizio maschilista (la militante, per l'attrice, non è in grado di compiere scelte politiche in autonomia, a differenza del suo fidanzato maschio). Ma non è questo a preoccuparci poiché si tratta pur sempre di satira, sia pur pretestuosa e priva di fondamento. Ben più grave è invece la banalizzazione della pulizia etnica, dell'uccisione, della tortura, dell'esodo di migliaia di nostri connazionali del confine orientale ad opera dei partigiani iugoslavi. Scherzare su quest'argomento è indice di ignoranza e cattivo gusto. Le foibe sono sparite per anni dai libri di scuola e ancora oggi sono oggetto di un feroce negazionismo avallato spesso dalle istituzioni. Sperare che chi è stato ucciso due volte, prima dalla furia anti-italiana e poi dalla storiografia faziosa, non venga massacrato una terza volta dall'ironia fuori luogo è forse chiedere troppo?”.



5 commenti:

  1. Ottima iniziative se non fosse che la "presunta" attrice "CAMPA" con lo sciacallaggio nei confronti di milioni di Italiani che sono legittimamente ed intelligentemente di DESTRA:
    DIO-PATRIA-ONORE
    Questi commedianti da strapazzo si sono arricchiti sbeffeggiando Silvio Berlusconi altrimenti la loro "satira" non avrebbe ed in effetti non fa comunque ridere nemmeno una gallina padovana....comicita' a tanto il chilo...la tipa dovrebbe andare sul Carsico a vedere...in piu' sapere che l'INPS eroga ancora 32.000 pensioni a soldati reduci traditori massacratori infoibatori italiani....questa e' la vergogna.....

    RispondiElimina
  2. Probabilmente la Guzzanti nemmeno sa leggere....

    RispondiElimina
  3. Torture e violenze ancora da risarcire e riconoscere , da
    entrambe le parti. Cambiano le bandiere , ma non l'essenza dell'orrore.

    RispondiElimina
  4. Corrado disse : La dittatura è un sistema per opprimere il popolo.
    La democrazia è un sistema per costringere il popolo a opprimersi da solo.

    RispondiElimina
  5. Una rapa non gronda di sangue....inutile perderci tempo......il popolo bue di sinistra ha una paura fottuta di criticare i capi-comunisti....da veri pavidi..e quindi vota i sinistronxi per evitare ritorsioni e i loro figli sono imbalsamati in un cliche' modaiolo ed ipocrita...l'uomo di DESTRA sa come e' la Storia vera dell'Italia dall'avvento del Fascismo fino ad oggi e sa che la Patria sente il bisogno di autodifendersi dai traditori della Patria e deve essere difesa dal nemico che la vorrebbe occupare con l'aiuto di tanti GIUDA che tutte le mattine si alzano e vanno a vendere la dignita'....Chi conosce i crimini partigiano-comunisti delle FOIBE carsiche non ha bisogno di altro che Pregare per le anime dei caduti e sperare che la giustizia terrena o Divina regoli il conto.....100 milioni di caduti dei crimini sovietici sono stati vendicati con la caduta fragorosa dello stslinismo-marxismo di cui si ode solo il fetore lasciato come scia...Non importa se la Guzzanti non ha coscienza oppure le faccia comodo fare la comunistella per guadagnare palanche a volonta'.....Noi portiamo avanti i nostri ideali e li trasmettiamo ai nostri cari ed amici e questo basta ad appagare la sete di giustizia,verita' e patriottismo che milioni di italiani hanno smarrito tutti presi dall'angoscia di essere egoisti se non svendono se stessi a Rom-musulmani-cinesi etc come richiesto dai capi stalinisti che vorrebbero realizzare una 'pulizia etnica' a danno degli Italiani di Destra e sostituirli con stranieri a cui dare aggratis cittadinanza e farli votare x loro....Guzzanti si presta per soldi come tanti altri anche x paura cosi x strada non devono barattare la loro dugnita' che hanno gia' svenduto...

    RispondiElimina