domenica 12 maggio 2013

Strage Milano, CasaPound: la tragedia è figlia delle politiche criminali sull'immigrazione


“Il raptus di Kabobo è solo una prefigurazione del prossimo far west sociale”

Roma, 12 mag - “Prima di ogni perizia psichiatrica, prima che sia nota qualche notizia biografica approfondita su Mada Kabobo, giornali e politici hanno già concluso che il picconatore di Milano è solo un povero folle e un malato, rifiutandosi di inserire questa tragedia nel suo contesto sociale, quello del neoschiavismo che sta alla base della società multirazziale”. Così CasaPound Italia commenta la vicenda del ragazzo ghanese che a Milano ha ucciso un uomo e ferito altri passanti armato di piccone. “Siamo assolutamente consci – continua Cpi – del fatto che la ferocia di Kabobo non è rappresentativa della totalità degli immigrati e che molti di loro sono onesti lavoratori animati dalle migliori intenzioni. Ma se l'immigrato non è intrinsecamene criminale, l'immigrazione è sempre e necessariamente criminogena e l'opacità che circonda il soggiorno italiano di questo ragazzo ghanese ne è una testimonianza. Di fatto di lui non si sa ancora nulla: non si sa dove e di che vivesse, chi conoscesse nel nostro Paese, cosa facesse dalla mattina alla sera. Kabobo di fatto era un fantasma. Di lui si sa solo che avesse gravi precedenti, cosa che per il lassismo di magistrati compiacenti e per la follia burocratica che domina in Italia non ha portato a nessuna espulsione immediata, come sarebbe stato giusto aspettarsi. Gli attacchi a colpi di piccone – prosegue CasaPound – saranno anche frutto di un raptus isolato, ma il contesto in cui tale tragedia è maturata è la normalità dell'immigrazione, che è bieca importazione di forza lavoro senza diritti mascherata da accoglienza caritatevole, in una perfetta simbiosi fra le esigenze della destra economica e della sinistra culturale. In tutto questo appare criminale e devastante la deregulation per cui sta irresponsabilmente spingendo il ministro Kyenge, che al di là della retorica buonista porterebbe solo il far west sociale, la guerra fra poveri e la completa realizzazione del modello multirazzista”.

info: 3478057510
www.facebook.com/votacasapound
www.facebook.com/casapoundroma
www.casapounditalia.org
www.casapoundroma.org/
www.radiobandieranera.org