mercoledì 1 maggio 2013

Salerno: contro la svendita della Centrale del Latte, il Blocco Lavoratori Unitario in piazza il 1° maggio

Salerno, 29 aprile – “No alla svendita della Centrale del Latte”. A ribadirlo è il sindacato Blu, il Blocco Lavoratori Unitario, annunciando che il 1° maggio, dalle 10, manifesterà contro la decisione del Comune, davanti al Palazzo di Città, in via Roma.

“Tra le società messe in vendita dal Comune di Salerno - sottolinea il responsabile cittadino di Blu, Bruno Rizzo - la Centrale è sicuramente il fiore all’occhiello per qualità e quantità di distribuzione del prodotto. Ci schieriamo contro l’ipotesi di vendita della maggioranza delle quote azionarie a grossi gruppi industriali, che sostituirebbero i successi ottenuti – commenta Rizzo - con una logica del profitto capitalista, che metterebbe a rischio non solo i cinquanta posti di lavoro dei dipendenti della Centrale ma anche quelli legati all’indotto”.

“Tra le offerte giunte al Comune - prosegue il rappresentante dei lavoratori - figurano quelle di Granarolo e Parmalat, che hanno già reso nota l’intenzione di rinegoziare l’acquisto del latte dagli allevatori della provincia che attualmente riforniscono l’azienda salernitana. Il Blocco Lavoratori Unitario – conclude Rizzo - è pronto a una battaglia per la tutela dei posti di lavoro di una fabbrica in forte attivo e per il mantenimento della sua gestione pubblica”.



0 commenti:

Posta un commento