giovedì 21 marzo 2013

Chavez, CasaPound lo ricorda con striscioni in 50 città


“Si è opposto agli stessi nemici che opprimono l'Italia e ha coniugato il socialismo con la nazione”
Roma, 11 marzo - “Patria, socialismo o muerte - onore a Hugo Chavez”. Questo il testo degli striscioni affissi nella notte in 50 città d'Italia dai militanti di CasaPound Italia, che con questo gesto hanno voluto onorare il leader venezuelano recentemente scomparso. “Con la morte di Chavez, peraltro avvenuta in circostanze assai sospette – spiega Cpi in una nota – se ne va un fiero avversario di quelle stesse oligarchie che stanno mettendo in ginocchio l'Italia. E' forse ancora presto per tracciare un bilancio definitivo della rivoluzione bolivariana, contraddizioni comprese, ma in un'epoca in cui la sovranità e la libertà dei popoli sono messe ovunque in discussione non possiamo non celebrare un fermo oppositore della globalizzazione, che è riuscito a ridare speranza al suo popolo e all'intera America Latina”. Per CasaPound “chi discute della democraticità di Chavez dimostra di non saper rinunciare a un certo senso di superiorità tutto occidentale quando parla di ciò che accade nel resto del mondo. Il presidente venezuelano ha infatti sempre trionfato in elezioni libere e ultra-controllate dagli osservatori internazionali. In un momento in cui la 'civile' Europa teorizza lo stato d'eccezione finanziaria, impone governi mai eletti da nessuno e guarda con sempre maggiore sospetto alla sovranità popolare ci sembra offensivo e fuori luogo ogni dubbio sul pedigree democratico di Chavez”.
Cpi precisa infine che “non ci interessa incasellare la rivoluzione bolivariana in una qualche etichetta politica. Il modo in cui il suo socialismo si è coniugato con la nazione e con la spiritualità, in esplicito superamento del marxismo-leninismo, ci basta per onorarlo. Sentiamo del resto come nostre le parole che Chavez ha fatto sue ripetendo il giuramento pronunciato 200 anni fa da Bolivar, peraltro proprio a Roma: 'Giuro per il Dio dei miei padri. Giuro sul mio onore e sulla mia Patria che non darò riposo al mio braccio né pace all’anima mia fino a quando non avrò spezzato le catene che ci opprimono'. Salutando Chavez, possiamo ricordarlo con le stesse parole che Benito Mussolini riservava al Libertador: 'Con animo e genio di condottiero condusse i suoi uomini oltre vette ritenute inviolabili; non schiavo di sette né di ideologie, assurse alla concezione dello Stato unitario poggiato sulle grandi forze della nazione'”.

Info: 3478057510


Foto

Aosta - Sottopasso quartiere Cogne
aosta
Torino
torino1
Novara
novara
Verbania
verbania
Cuneo
cuneochavez
Bolzano
bolzano
Borgo Valsugana (TN)
borgo_valsugana
Riva del Garda (TN)
riva_del_garda
Trento
trento
Udine
Udine
Pordenone
Pordenone
Padova - C.so Milano e curva Boston
padova2
padova1
Verona
verona
Bologna - Asse attrezzato
bologna
Reggio Emilia
reggioemilia
Prato - Casello Est Prato
prato
Arezzo
arezzo
Lucca
lucca
Pistoia - Cavalcavia tangenziale
pistoia1
Firenze
firenze
Castelli Romani (RM) - Velletri, piazza Garibaldi
Castelli
Cave (RM) - S.S. 155 - via Madonna del campo
Cave
Frosinone - Piazza VI Dicembre
Frosinone
Ostia (RM) - via delle Baleniere
Ostia
Formia (LT) - Zona Vindicio
Sud_Pontino
Tivoli (RM) - via Tiburtina
tivoli
Viterbo
viterbo
Circolo Futurista Casal Bertone (RM)
cfcb
Pesaro - Sottopassaggio cappuccini
pesaro
Montegranaro (FM)
fermo
Macerata
macerata
Ascoli Piceno
ascolipiceno
Pescara
pescara
Val Vibrata
valvibrata
Lanciano (CH)
lanciano
Vasto (CH) - Via dei Martiri Istriani
vasto
San Benedetto del Tronto (AP)
sanbendeltronto
Todi (PG)
todi
Terni
terni
Foligno (PG)
foligno
Perugia
perugia
Isernia
isernia
Salerno
salerno_chavez
San Cipriano Piacentino (SA)
san_cipriano_picentino
Avellino
avellino
Napoli
napoli_chavez
Portici (NA)
portici_chavez
Foggia - via Manfredonia e via della Repubblica
foggia2
foggia
Lamezia Terme (CZ)
lameziaterme
Catanzaro
catanzaro
Mileto (VV)
Mileto_VV
Caltanissetta
Caltanissetta
Marsala
Marsala
Palermo
Palermo
Sassari
Hugo_sassari
Cagliari
cagliari

0 commenti:

Posta un commento